Notizie del settore

Domande frequenti su GB 2760 "Standard per l'uso di additivi alimentari"

2020-01-05
1. Domande e risposte sulla categoria di alimenti:

Q1. Come determinare la classificazione di un alimento nel sistema di classificazione degli alimenti della norma nazionale sulla sicurezza alimentare GB 2760-2014 Norma d'uso dell'additivo alimentare? Alcuni alimenti o intermedi alimentari non trovano la classificazione corrispondente in questo standard. In che modo l'impresa deve utilizzare gli additivi?

A: Quando si utilizzano gli additivi alimentari, è possibile fare riferimento alla spiegazione della categoria di alimenti in base alle informazioni sulle materie prime dei prodotti alimentari e alla tecnologia di produzione, classificarli nella categoria di alimenti corrispondente e utilizzare l'additivo alimentare in conformità con le disposizioni di questo standard. Per gli alimenti o ingredienti alimentari che non possono essere classificati, possono essere temporaneamente classificati in altre categorie e gli additivi alimentari sono utilizzati in conformità con le disposizioni della presente norma.

I produttori di materie prime alimentari devono soddisfare i requisiti dei produttori di alimenti a valle e quando aggiungono gli additivi alimentari richiesti dagli alimenti finali prodotti dalle imprese a valle, devono soddisfare i requisiti di 3.4.2 della presente norma.



Q2. Come classificare gli alimenti con attributi doppi o multipli? Ad esempio, le bevande solide a base di proteine ​​devono essere classificate come bevande proteiche o solide? Alcuni additivi possono essere utilizzati nelle bevande proteiche o nelle sue sottocategorie. Gli additivi possono essere utilizzati in bevande solide a base di proteine? Come dovrebbe essere specificato l'importo?

A: Per alcuni alimenti con attributi doppi o multipli, dovrebbero essere classificati in una determinata categoria di alimenti in base ai principi di classificazione degli alimenti di GB 2760-2014 "Standard di sicurezza alimentare nazionali Standard di utilizzo di additivi alimentari" in base ai loro principali attributi di prodotto e utilizzati in in conformità con le disposizioni della presente norma. Additivi del cibo. Secondo il sistema di classificazione degli alimenti dell'appendice E di questo standard, le bevande proteiche solide (14.06.02) appartengono alle bevande solide (14.06). Gli additivi alimentari che possono essere utilizzati per bevande proteiche possono essere utilizzati in bevande proteiche solide se si afferma esplicitamente che la quantità di bevande solide viene aumentata dal fattore di diluizione.



Q3. Il sistema di classificazione degli alimenti nella norma nazionale sulla sicurezza alimentare GB 2760-2014 standard per l'uso di additivi alimentari non è coerente con altri sistemi di classificazione degli alimenti. Ad esempio, i grassi vegetali sono classificati come altri oli o prodotti petroliferi in questo standard e classificati nella licenza di produzione. Il sistema è classificato come bevanda solida. Come dovrebbe essere gestito durante il funzionamento?

A: Per scopi diversi, potrebbero esserci diversi principi di classificazione degli alimenti e diversi sistemi di classificazione degli alimenti. Il sistema di classificazione degli alimenti di questo standard viene utilizzato per definire l'ambito di utilizzo degli additivi alimentari ed è applicabile solo a questo standard. Nel determinare quali additivi alimentari possono essere utilizzati in un processo di produzione alimentare, devono essere classificati in base al sistema di classificazione degli alimenti di questo standard. Nell'uso di additivi alimentari per grassi vegetali, gli additivi alimentari devono essere utilizzati conformemente alle disposizioni di altri grassi o prodotti petroliferi.



2. Domande e risposte sull'integrazione dei principi:

Q4. È consentito aggiungere il giallo limone al sale da cucina? È possibile utilizzare il giallo limone secondo le disposizioni per le verdure in salamoia?

A: Secondo la norma nazionale di sicurezza alimentare GB 2760-2014, standard di uso additivo alimentare, l'additivo alimentare giallo limone non può essere utilizzato nei prodotti sostitutivi del sale e del sale. Il giallo limone può essere utilizzato per le verdure in salamoia. L'utilizzo massimo è di 0,1 g / kg. Secondo la 3.4.2 di questo standard, quando il sale commestibile viene utilizzato come materia prima per produrre verdure in salamoia, il giallo limone può essere aggiunto al sale commestibile per il decapaggio in anticipo in base alle esigenze del processo di verdura in salamoia. Le verdure svolgono un ruolo tecnologico. La quantità dovrebbe essere coerente con la quantità massima di giallo limone nelle verdure in salamoia. L'etichetta sulla superficie e il sale devono indicare che può essere utilizzato solo per produrre verdure in salamoia.



Q5. Come utilizzare gli additivi alimentari nei prodotti concentrati per bevande (polpa spessa) che non sono inclusi nel sistema di classificazione del GB2760-2014 "Standard nazionali di sicurezza alimentare e standard per l'uso di additivi alimentari"? Gli additivi alimentari possono essere utilizzati conformemente ai tipi e alle quantità di additivi alimentari autorizzati per l'uso nelle corrispondenti bevande diluite?

A: Dato che il "concentrato di bevande" è un prodotto intermedio utilizzato per la produzione di bevande, il cui scopo è quello di utilizzare additivi alimentari per le esigenze di produzione e trasformazione delle bevande. Secondo le disposizioni del 3.4.2 di questo standard, può essere approvato in questo standard. La quantità di additivi alimentari utilizzati nelle bevande dovrebbe essere conforme alla quantità utilizzata per garantire che gli additivi alimentari nelle bevande da essi prodotti siano conformi ai requisiti della presente norma.



3. Domande e risposte sull'appendice A:

Q6. Gli additivi alimentari con la stessa funzione (stesso colorante, conservante e antiossidante) elencati in A.2 dell'appendice A sono esempi di questi tre tipi di additivi alimentari o solo questi tre tipi di additivi alimentari?

A: Solo questi tre tipi di additivi alimentari.



Q7. In che modo viene implementato l'uso di additivi alimentari nel settore della ristorazione in conformità con gli standard nazionali di sicurezza alimentare 2760-2014 GB Additivi alimentari?

A: Il sistema di classificazione degli alimenti del GB 2760-2014 "Standard di sicurezza alimentare nazionali per gli standard di utilizzo degli additivi alimentari" si basa sulle caratteristiche degli additivi alimentari, utilizza le materie prime di produzione alimentare come base di classificazione principale ed è combinato con la tecnologia di trasformazione degli alimenti. È principalmente applicabile agli alimenti trasformati. Per gli alimenti prodotti nel settore della ristorazione, in cui l'alimento è classificato secondo i principi di classificazione degli alimenti di cui sopra, si raccomanda di utilizzare gli additivi alimentari conformemente alla necessità del processo di utilizzo degli additivi alimentari conformemente alle disposizioni della corrispondente categoria alimentare in questo standard. Ad esempio, i cibi cotti nel settore della ristorazione possono utilizzare additivi alimentari in conformità con le disposizioni degli alimenti cotti in questo standard.

Per quanto riguarda gli alimenti come cucinare piatti nel settore della ristorazione, a causa della loro ampia varietà, attributi complessi, brevi cicli alimentari e difficoltà nella standardizzazione dei metodi di produzione, sono abbastanza diversi dalle categorie di alimenti specificate in questo standard ed è difficile classificarli secondo i principi di cui sopra. Altri paesi gestiscono generalmente sotto forma di pratiche operative. Pertanto, si raccomanda che il dipartimento di supervisione del settore della ristorazione stabilisca separatamente i requisiti per l'uso di additivi alimentari in conformità con i principi dell'uso di additivi alimentari in questo standard e le caratteristiche di lavorazione di questi alimenti formulando le specifiche delle operazioni di lavorazione.



Q8. In che modo l'uso di additivi alimentari negli alimenti salutari è conforme alle disposizioni degli standard nazionali di sicurezza alimentare 2760-2014 GB Additivi alimentari?

A: Il sistema di classificazione degli alimenti degli standard nazionali di sicurezza alimentare GB 2760-2014 per gli additivi alimentari si basa sulle caratteristiche degli additivi alimentari, con le materie prime di produzione alimentare come base di classificazione principale e combinate con la tecnologia di trasformazione degli alimenti. Non esiste una disposizione separata per le categorie di alimenti naturali. Gli alimenti salutari con la forma generale di alimenti ordinari possono essere classificati in base ai principi di classificazione degli alimenti di cui sopra, e gli additivi alimentari e i fortificanti alimentari, come l'alcol, sono utilizzati in conformità con le disposizioni di questo standard e GB14880-2012 National Food Safety Standard Food Fortificazione nutrizionale Standard di utilizzo. L'uso di additivi alimentari e fortificanti della nutrizione negli alimenti salutari può essere implementato con riferimento alle disposizioni sull'alcol.

Gli alimenti salutari come capsule, compresse, pillole, unguenti e altri cibi non ordinari sono generalmente sotto forma di alimenti salutari. Poiché non sono conformi ai principi di classificazione degli alimenti di questo standard e dello standard nazionale di sicurezza alimentare GB14880-2012 Food Standard Enhance Nutrition Enhancer Use Standard, è difficile analizzare tecnicamente Per classificarli, si suggerisce che l'autorità competente degli alimenti salutari dovrebbe stipulare separatamente le regole per l'uso di additivi alimentari di questi tipi di alimenti salutari in conformità con i principi di utilizzo degli additivi alimentari in questa norma in combinazione con le caratteristiche del prodotto.



Q9. I fosfolipidi derivati ​​dal latte possono soddisfare i requisiti di fosfolipidi previsti dalla norma nazionale sulla sicurezza alimentare GB 2760-2014 Standard per l'uso di additivi alimentari?

A: I fosfolipidi derivati ​​dal latte possono essere implementati in conformità con gli standard nazionali di sicurezza alimentare 2760-2014 GB Additivi alimentari.



Q10. Gli additivi alimentari possono essere usati nella pelle in polvere, solfato di potassio e alluminio e solfato di ammonio?

A: Secondo la legge sulla sicurezza alimentare e le sue norme di attuazione, l'uso di additivi alimentari negli alimenti dovrebbe essere conforme allo standard nazionale di sicurezza alimentare GB2760-2014 e all'utilizzo degli additivi alimentari e l'annuncio della Commissione nazionale per la salute e la pianificazione familiare sugli additivi alimentari. Nel 2015, il nuovo annuncio sull'additivo alimentare ha approvato l'uso di potassio solfato di potassio e solfato di ammonio alluminio come agenti lievitanti per vermicelli e noodles, con una quantità residua di 200 mg / kg (calcolata come alluminio in campioni secchi). Perché i materiali di produzione e la tecnologia di lavorazione della farina secca e dei prodotti a base di farina umida sono sostanzialmente gli stessi di quelli dei vermicelli, ma le forme del prodotto sono diverse. Pertanto, questo tipo di prodotti può riferirsi all'implementazione dei fan di alluminio solfato di potassio e di ammonio solfato di alluminio, regole di utilizzo nei noodles.



4. Domande e risposte sull'Appendice B:

Q11. Oltre al supplemento di vanillina, è possibile aggiungere integratori di cereali per neonati e bambini piccoli con altre spezie?

A: Nel 2008, l'ex Annuncio del Ministero della Salute n. 21 prevedeva chiaramente l'uso di spezie alimentari in alimenti integrativi a base di cereali per neonati e bambini piccoli. Sulla base dell'annuncio sopra citato e della norma nazionale sulla sicurezza alimentare GB 2760-2014 "Norma nazionale sulla sicurezza alimentare", le disposizioni per i bambini Vanillina possono essere utilizzate solo negli integratori di cereali per bambini, il consumo massimo è di 7 mg / 100 g, di cui 100 g si basa sul cibo pronto. I produttori possono convertirlo in integratori di cereali in base al rapporto adeguato.



5. Domande e risposte sull'Appendice C:

Q12. Alcune sostanze contenute nella norma nazionale sulla sicurezza alimentare GB 2760-2014 "Norma nazionale sull'uso di additivi alimentari" sono sia additivi alimentari generali che ausili di processo, come carbonato di sodio e cloruro di potassio. Come distinguerli quando li si utilizza? Come comprendere la "rimozione" dell'assistenza per l'elaborazione? La reazione di neutralizzazione è stata eseguita prima della fabbricazione del prodotto finale. È "rimosso"? Come etichettare su alimenti preconfezionati?

A: Gli additivi alimentari specificati nell'Appendice A del GB 2760-2014 "Standard nazionale di sicurezza alimentare per gli standard di utilizzo degli additivi alimentari" svolgono principalmente un ruolo funzionale negli alimenti e gli ausili alla trasformazione specificati nell'Appendice C svolgono principalmente un ruolo tecnologico nella produzione alimentare e in lavorazione. Gioca un ruolo funzionale nel cibo finale prodotto. Quando una sostanza è presente sia nell'Appendice A che nell'Appendice C, dovrebbe essere utilizzata in conformità con le funzioni pertinenti secondo le normative corrispondenti. Esistono molti modi per "rimuovere" gli ausili di elaborazione e questi dovrebbero essere determinati in base al principio di utilizzo degli ausili di elaborazione. Se usato come additivo nell'Appendice A, deve essere contrassegnato sull'etichetta dell'alimento preconfezionato; se viene utilizzato come ausilio alla trasformazione, non deve essere contrassegnato.

Q13. L'uso di albume in polvere come chiarificatore nella produzione di vino rientra nell'ambito della gestione dell'additivo alimentare?

A: L'uso di albume in polvere come chiarificatore nella produzione di vino ha svolto il ruolo di aiuto alla trasformazione per l'industria alimentare. Tuttavia, poiché si tratta di una materia prima alimentare comunemente usata, si raccomanda di non gestire la polvere di albume secondo gli additivi alimentari.



Q14. Il perossido di idrogeno può essere utilizzato nel processo di produzione di zampe di gallina in conformità con lo standard nazionale di sicurezza alimentare 2727-2014 GB Additivo alimentare?

A: Lo scopo principale dell'aggiunta di perossido di idrogeno nella produzione e nella lavorazione dei piedi di pollo è di svolgere il ruolo di candeggina e conservante nel prodotto. Viene utilizzato per migliorare il colore del prodotto e prolungare la durata di conservazione del prodotto. Questa situazione d'uso non soddisfa i sussidi di elaborazione. Definizione e principi d'uso. Pertanto, il perossido di idrogeno non può essere utilizzato come ausilio nella lavorazione di zampe di gallina.